Sulle ali di una principessa: Doris Mayer Pignatelli

 

Sulle ali di una principessa: Doris Mayer Pignatelli

Di questi  tempi a chi può interessare la storia di una vita intensa come quella di Doris Mayer, principessa Pignatelli, un tempo bellissima donna conosciuta come campionessa di sci nautico e   attrice nel famoso film di Fellini La dolce vita ?

Potremmo dire a pochi ma sarebbe ingiusto  per quelli che hanno partecipato alla presentazione del libro biografico  di Francesco del Vecchio “Doris, le ali di una principessa” nel ciclo cetonese Appuntamenti d’Autunno organizzato dalla Fondazione Balestrieri. In realtà la biografia di Doris è una “grande storia personale che si fonde con la storia collettiva della Slovenia, oggi libera e indipendente anche grazie al suo contributo”.

L’aver affrontato le dure carceri di Tito e l’uccisione del padre, le cui spoglie non furono mai ritrovate, ci rimanda storicamente a degli eccidi perpetrati in nome di epurazioni etniche avvenute in  tempi andati e che purtroppo ancora oggi sono all’ordine del giorno nella ribalta internazionale.

Francesco Del Vecchio, autore della sua biografia, l’ha incontrata per la prima volta a casa di un’amica comune quando ormai nei suoi occhi verdi si poteva leggere un lontano ricordo del “fasto degli anni passati , quando Doris era ancora in passerella” e questo gli ha “permesso di conoscere la vera essenza di Doris senza alcun condizionamento esterno”, una donna “che potrebbe risultare sconosciuta e riservare sorprese anche ai suoi amici e conoscenti di sempre”.

Alla presentazione non ha partecipato Doris per un improvviso impedimento, ma gli aneddoti raccontati da alcuni cetonesi che l’hanno conosciuta confermano quel vigore timido intravisto nella proiezione di un’ampia galleria fotografica e dalla visione di alcuni video di questa donna straordinaria e affascinante.

Insomma, la Fondazione Balestrieri ha voluto rendere omaggio a  una donna la cui vita l’ha portata ad essere testimone del Novecento, in tutti i suoi aspetti positivi e negativi…e che certi momenti di serenita li ha senz’altro trascorsi a Cetona nella sua più che riservata frequentazione.


 

 

Atto costitutivo e statuto

La Fondazione Lionello Balestrieri è stata fondata a Cetona il giorno 8 di marzo del 1998.

Qui allegato e consultabile l'atto costitutivo e lo statuto della Fondazione  File visualizzabile in PDF

Membri ordinari ed esecutivi

Membri ordinari ed esecutivi della Fondazione Lionello Balestrieri:

Baglioni Carlo, Barillà Lidia, Bezat Aude Coradini, Bianchini Angela, Bussolotti Sirio, Cahen Antoine, Caldesi Roberto, Capozzi

Gronda Alessandra, Cecconi Fausto, Comune di Cetona, Corey Tom, Crainz Isabella, Croff Davide, Dapporto Lorella, Fastelli Nilo,

Lapenna Lily, Magistretti Adriano, Marchettini Giannetto, Menchetti Cesare, Mercanti Massimo, Migliorucci Carlo, Ottolini Fausta,

Patrizi Patrizia, Polizzi Rita, Raimondi Stefano, Rocchini Stefano, Romiti Cesare, Van Horenbeeck Anne, Villari Rosario,

Weissembach Irma

Storico delle attività

RICHIAMA GLI ANNI --- 2001 - 2002 - 2003 - 2004 - 2005 - 2006 - 2007 - 2008 - 2009 - 2010 - 2011 - 2012 - 2013


 

Leggi tutto: Storico delle attività

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information